Articoli

Michele Modesto Casarin — curriculm vitae

Attore professionista dal 1991, ha ricoperto ruoli da protagonista e co-protagonista in canovacci di Commedia dell’arte ed in spettacoli di repertorio classico.

Inizia con il TAG Teatro di Venezia e collabora con i maggiori esponenti della Commedia dell’arte. Nel ’95 è uno dei soci fondatori della Compagnia Pantakin da Venezia, con la quale interpreta numerose produzioni, specializzandosi nel ruolo di Pantalone e comincia a dedicarsi alla regia.

Dirige molti spettacoli trai quali: Il Principe Moro, Lazzaretti lazzaroni, Shylock, l’Arte della Maschera, Arlecchino/ Don Giovanni insieme a Roberto Cuppone, e Il Corvo, favola in maschera tratto liberamente da il Corvo di Gozzi che gli vale il premio Agis come miglior spettacolo al 38° Festival Internazionale di Teatro della Biennale di Venezia.

Realizza per la 39° e 40° edizione del festival “L’ultima casa” di Tiziano Scarpa (vincitore del premio “Chi è di scena” quale miglior testo) e “Otello” con la drammaturgia di Roberto Cuppone.

Diplomato alla Scuola del Teatro Stabile del Veneto, nel 1999 prende parte come attore all’allestimento di diversi spettacoli diretto da Luca De Fusco, Giuseppe Emiliani, Roberto Cavosi, Raffaele de Ritis, Damiano Michieletto, Stefano Pagin.

E’ inoltre, dal 2000, docente di Commedia dell’Arte presso le Scuole del Teatro Stabile delle Marche di Ancona e dal 2008 presso l’Accademia Teatrale Veneta di Venezia.

Dal 2007 collabora con il Teatrul Masca di Bucarest, curando quattro messe in scena: “Geminii (tratto da I due gemelli veneziani di C.Goldoni), “Indragostitii” (canovaccio del ‘500 di Commedia dell’Arte), “Regele Cerb” (da “Il Re Cervo” di C.Gozzi) e “Venexia” (da “La venexiana”, testo anonimo del '500).

indietro