Dai capolavori della letteratura nei quali il mare è protagonista un viaggio attraverso il sogno e la sopravvivenza.
Produzione Arcipelago Circo Teatro (composta da Pantakin da Venezia, Marcello Chiarenza e Alessandro Serena)


Tesoro - uno spettacolo di teatro acrobatico caraibico

produzione Arcipelago Circo Teatro 2006
(formato da Pantakin da Venezia, Marcello Chiarenza e Alessandro Serena)

di Marcello Chiarenza e Alessandro Serena

con: Emanuele Pasqualini, Claudia Facchini, Dayan Chavez Hernandez, Hector Duniesky Dominguez Leon, Javier Perez Fernandez, Ovidio Bermudez Godoy, Joel Zacarias Rodriguez Carrasco, Giovanna Bolzan

 Musiche originali: Carlo Cialdo Capelli
Direzione artistica: Alessandro Serena
Regia di Marcello Chiarenza
Realizzazione scene e costumi: Pietro Chiarenza e Elena Marini
Responsabile scenografo: Pietro Chiarenza
Luci: Enrico Maso
Fonica: Alessandro D’Ambrosi
Direzione generale: Aldo Giuponi
Organizzazione: Carlotta Vinanti

Produzione: Arcipelago Circo Teatro, CirCuba, Comune di Venezia, Festival Theater op de Markt  di Hasselt (Belgio), Cesvi Cooperazione e Sviluppo

Produttore esecutivo: Pantakin da Venezia

“ Immaginate di vedere dietro i vetri della vostra cittadina il mare aperto: un immenso telo azzurro che si increspa, si gonfia, orchestra fra tuoni e lampi di riflettori una grandiosa sinfonia di spruzzi simili ad una porporina magica. E quando il tempo si placa e il telo si alza, come un sipario o un sudario marino, sulla scena ci sono i corpi dei viaggiatori sognatori sbalzati dopo il naufragio su un isola fuori dalle rotte consuete, un isola lontana…” Nico Garrone  –  La Repubblica

Così inizia Tesoro, lo spettacolo creato da Marcello Chiarenza e Alessandro Serena, i quali hanno tratto ispirazione da capolavori della letteratura  mondiale dove il mare è protagonista. Lasciandosi catturare dalle immagini che questi scritti evocano gli autori hanno elaborato un percorso che narra della storia dell’uomo, delle sue necessità primarie, ma anche di incontri, di magia e di sogni. Protagonisti di questo viaggio una troupe di sette acrobati formatasi alla Scuola Nazionale di Circo di Cuba in scena con l’attore Emanuele Pasqualini e la cantante e attrice Claudia Facchini. Gli acrobati cubani, dotati di una ancestrale visceralità ma anche di una tecnica raffinata, eredità del legame con la Scuola di Circo di Stato di Mosca, mettono in gioco discipline quali la pertica, la stanga russa e l'altalena, arrivando a compiere evoluzioni di altissima spettacolarità. Infine le musiche, composte dal maestro Carlo Cialdo Capelli, prendendo spunto dai ritmi caraibici e allontanandosi da facili stereotipi, trovano la loro originalità fondendosi con la melodia italiana.

Lo spettacolo, la cui produzione esecutiva è curata da Pantakin da Venezia ha debuttato nel giugno 2006 al Festival del circo contemporaneo di Grugliasco (To). A questo è seguita una tournèe estiva che oltre all’Italia ha raggiunto il Belgio, la Francia, l’Ungheria e la Spagna, dove lo spettacolo è stato  premiato tra le migliori produzioni presentate alla Fiera Internazionale del Teatro di Tàrrega.

 


SPETTACOLI CIRCO TEATRO
HOME