Uno spettacolo con una tournée di 5 anni, che ha visitato 9 nazioni e che ha emozionato più di 150.000 spettatori.
Una produzione Arcipelago Circo Teatro (formato da Pantakin da Venezia, Marcello Chiarenza e Alessandro Serena)


CREATURE - uno spettacolo di teatro acrobatico africano

produzione 2003 Arcipelago Circo Teatro
(formato da Pantakin da Venezia, Marcello Chiarenza e Alessandro Serena)

di Marcello Chiarenza e Alessandro Serena

musiche originali di Carlo Cialdo Capelli
produttore esecutivo Pantakin da Venezia

Creature è parte del progetto Two worlds circusche ha ottenuto il sostegno della Commissione Europea Fondo Europeo per lo Sviluppo

regia e scenografie: Marcello Chiarenza
musiche: Cialdo Capelli
/ direzione artistica: Alessandro Serena
tecnico luci: Andrea Valentini
/ tecnico audio: Bruno Altieri / scenografo: Pietro Chiarenza
direzione generale: Aldo Giuponi
 

con: Mbugua Henry Nduati, Abdallah Feisal Muhamed, Onyimbo George Omondi, Ochaka Aeneah Asikoye, Gathoni Joseph Ndichu, Githaiga Joseph, Kangwana Evans Osusu,Carla Nahadi Babelegoto, Benoit Roland/ Emanuele Pasqualini

in collaborazione con

Istituto Italiano di Cultura di Nairobi / Sarakasi Trust Nairobi / Ambasciata Olandese di Nairobi / Festival Internazionale Il Teatro che Cammina / Comune di Castel San Pietro Terme (Bo) / Ministero per i Beni e le Attività Culturale / Comune di Venezia 

Un luogo senza forma disseminato di cose abbandonate, un clown-clochard va rovistando, un libro dimenticato aspetta. Dal cielo una goccia risuona per terra. Il libro è tra le mani del clown. Un canto di donna. Una pagina brucia. La dove cade la goccia spunta una rosa. Come piovute dal cielo, come nate dalla terra, agili creature operose trasformano questo luogo e, nel gioco della creazione, il deserto diventerà giardino. Il linguaggio acrobatico ritrova il suo significato di energia vitale in un percorso simbolico che ha come guida il "Cantico di Frate Sole". Seguendo così il filo rosso del Cantico e la guida di un personaggio in parte barbone e in parte clown, Creature è uno spettacolo fatto di fuoco, acqua, cielo e corpi, messi assieme con allegria da uno sguardo che “salta”, con un gesto di acrobatica invisibile, le codificazioni di ogni disciplina artistica

Una gabbia di legni intrecciati sale e diventa la Porta dell’inizio.
Fuoco sulla ruota del Sole, la Terra dell’Albero del pane,
Aria che porta un Vento di Nuvole,l’Acqua piove sulle tegole.
Una Rete che pesca le stelle dal mare. La Scala di spine non punge sulla rosa. Piedi a terra, piedi sulle spalle, uno sopra l’altro fino alla Luna. Alla fine la Porta dell’inizio scende e diventa una barca: l’Arca della Luce.

Marcello Chiarenza

Lo spettacolo in piazza

Creature nasce dalla commistione tra il teatro di strada, le feste di piazza, la drammaturgia della festa, patrimonio dell’esperienza trentennale del regista e scenografo Marcello Chiarenza e la festosità, il ritmo e l’energia semplice e diretta degli artisti africani. Pensato come un vero spettacolo di piazza con il pubblico disposto sui quattro lati della scena e che viene coinvolto direttamente nella vicenda narrata dagli artisti, Creature debutta in Kenia a Nairobi nel dicembre del 2003 da allora ha affrontato due lunghe tournèè estive che hanno toccato otto paesi europei (Italia, Francia, Spagna, Portogallo, Belgio, Olanda, Austria, Ungheria). Accolto con favore da critica e soprattutto dal pubblico Creature ha totalizzato oltre 90.000 spettatori nei sue due anni di circuitazione.

 


SPETTACOLI CIRCO TEATRO
HOME