Living Mask è un progetto dedicato alla crescita artistica di giovani artisti attraverso lo studio e la ricerca della Commedia dell’Arte, una disciplina identitaria europea riconoscibile in tutto il mondo. Il Progetto è finanziato tramite il bando europeo Boarding Pass del Ministero della Cultura e ideato dal Teatro dei Navigli, Pantakin in qualità di partner aziendale ed in collaborazione con il Teatro Stabile del Veneto-Teatro Nazionale presenta una call gratuita per 4 partecipanti per la MASTERCLASS SULLA COMMEDIA DELL’ARTE diretta da Michele Modesto Casarin, regista, docente e co-direttore artistico di Pantakin.

1. Finalità della Masterclass

La Commedia dell’Arte, base della nostra tradizione, è la radice del teatro europeo e contemporaneo, primo esempio di teatro come professione, è un teatro popolare e colto allo stesso tempo.

Attraverso le sue tecniche si possono acquisire duttilità, senso del ritmo e capacità di improvvisazione. È senza dubbio una delle palestre migliori per un attore per affrontare ogni tipo di genere teatrale, anche quelli apparentemente più distanti dalla Commedia. La maschera, coprendo l’espressività del volto, costringe l’attore ad un coinvolgimento fisico completo e ad un’amplificazione della gestualità basata sulla massima autenticità e verità del corpo.

L’analisi del movimento e l’improvvisazione sono le due direttrici lungo le quali si articola il workshop, che parte dalla scoperta della maschera come strumento espressivo, studia il suo movimento nello spazio, affronta il gioco teatrale come fonte della follia dell’attore, indaga le urgenze ed i motori dell’azione e ne studia i lazzi.

Saranno affrontati i movimenti, la stilizzazione e il complesso mondo delle maschere all’interno di scene di canovacci. Verranno creati parallelismi tra storie e personaggi della Commedia dell’Arte e storie e personaggi del Teatro, per rafforzare attraverso la tecnica dei comici dell’arte la forza espressiva dei performer dello spettacolo. Ogni personaggio con maschera ha un suo percorso ben preciso nella ricerca di un corpo, di una voce e di gesti extra-quotidiani. Finalità fondamentali di questo workshop saranno quelle di acquisire gli strumenti indispensabili per poter “tracciare” quei codici di espressione essenziali su cui costruire le improvvisazioni che verranno vissute dai nostri personaggi.

2. Argomenti proposti e obiettivi

Il percorso, che alternerà un training fisico a fasi di studio e improvvisazione con la maschera, si svilupperà attraverso i seguenti argomenti:

  • Tecniche base di recitazione in maschera

  • Training fisico ed esercizi ritmici, fisici, vocali e di intonazione

  • Lettura della maschera (Riconoscere i punti focali)

  • Lavoro su spazio, ritmica spaziale e movimenti di entrata e uscita in scena

  • Creazione e sviluppo del proprio personaggio

  • Improvvisazioni in maschera, libera invenzione da parte dei partecipanti al corso

Un attore di Commedia dell’Arte è un attore completo, preparato dal punto di vista fisico, vocale e verbale: dovrà, quindi, essere un mimo, cantante, ballerino, improvvisatore e autore dei propri testi. Obiettivo del corso è dare un assaggio sul vasto mondo della Maschera e sul complesso e spettacolare fenomeno della Commedia dell’Arte.

3. Calendario attività e sede di svolgimento

La Masterclass di Commedia dell’Arte prevede un totale di 30 ore di lezione frontale, che si svolgeranno

da sabato 6 a mercoledì 10 Luglio (compresa la domenica)

con orario 10:00 -13:00, 14:00 – 17:00 – presso il Teatro Goldoni di Venezia.

4. Destinatari e modalità di selezione

Possono chiedere la partecipazione cittadini italiani e stranieri, maggiorenni, con documenti validi per il soggiorno in Italia, in possesso di un attestato di attore o regista di livello post-secondario, riconosciuto istituzionalmente, conseguito presso Accademie d’Arte Drammatica/Scuole di Teatro riconosciute nel proprio paese di provenienza.

Verranno presi in esame anche i curricula di candidati che, pur non avendo i titoli di studio richiesti, abbiano svolto, negli ultimi 5 anni, attività professionale da attore/attrice documentata pari ad almeno 45 giornate Inps (ex-Enpals) o altresì documentata in base alle vigenti disposizioni in vigore nel Paese di provenienza.

Sarà ammesso un numero massimo di 4 partecipanti, selezionati sulla base del curriculum artistico e dei requisiti indicati nel modulo di iscrizione.

La selezione avverrà ad opera di una commissione appositamente nominata, che provvederà alla formazione della graduatoria dei candidati idonei. Un criterio preferenziale verrà attribuito a candidati under 35.

Il giudizio di tale commissione è insindacabile.

5. Modalità di partecipazione

Il modulo di iscrizione, reperibile in coda alla presente call, va compilato in tutte le sue parti e inviato completo degli allegati richiesti entro e non oltre le ore 18.00 di venerdì 28 Giugno 2024 all’indirizzo: segreteria@pantakin.it Oltre al citato curriculum artistico, si chiede di allegare lettera motivazionale, copia del codice fiscale e di carta di identità in corso di validità (in formato pdf), nel caso di cittadini extra-comunitari, anche di copia del permesso di soggiorno (in formato pdf).

6. Ammissione

Ai candidati selezionati verrà inviata una e-mail entro lunedì 1 Luglio 2024 indicante il superamento o meno della selezione e, in caso di ammissione, verranno comunicate tutte le informazioni.

7. Quota d’iscrizione

L’iscrizione è gratuita.